Gianluca_Mirizzzi_Mauro_Bignami_Aldo_Roscioni_Stefano_Antonucci_Stoccafissando_2014_2

Il Verdicchio dell’Azienda Montecappone protagonista a Stoccafissando 2014 – XVIII edizione

in Stoccafissando/Vini di Montecappone da

Gianluca_Mirizzzi_Mauro_Bignami_Aldo_Roscioni_Stefano_Antonucci_Stoccafissando_2014_2

Stoccafissando 2014 – XVIII edizione: QUI LE FOTO DELL’EVENTO

 

COMUNICATO STAMPA – Stoccafissando 2014 – XVIII edizione si terrà martedì 9 settembre all’Hotel Excelsior la Fonte di Portonovo (Ancona). Il Consiglio direttivo dell’Accademia dello stoccafisso all’anconitana ha ritenuto di organizzare anche questa edizione esclusivamente per i soci e con un numero contenuto di ospiti. Inoltre, considerando che la principale riunione dell’anno deve avere sempre come punto di riferimento la valorizzazione della tradizione che, per molti, è anche una riscoperta, attraverso i prodotti locali, delle proprie radici e di una cultura troppo spesso dimenticata, il Tema dell’evento sarà La conoscenza. Conoscenza, si intende, dello stoccafisso. Lo svolgimento del tema sarà suddiviso in due parti e si terrà presso l’auditorium Selinunte. La prima riguarderà il recente ottenimento da parte dell’Accademia della De.Co. (Denominazione Comunale di origine) per la ricetta dello Stoccafisso all’anconitana. Come noto, la De.Co. non è un marchio ma rappresenta un riconoscimento concesso dall’Amministrazione comunale a qualche cosa strettamente collegata al territorio e alla sua collettività, senza sovrapposizione alcuna con le denominazioni d’origine. Semmai, la De.Co. alla ricetta dello Stoccafisso all’Anconitana esprime un concetto identitario del territorio e rappresenta un livello meno commerciale e più culturale della sua tradizione. A parlarci della De.Co. sarà Nino Sutera Direttore della Lurss.Onlus, (Libera Università Rurale dei Saperi & dei Sapori) che ha elaborato il format Genius Loci, De.Co. Percorso di programmazione partecipata per la salvaguardia, la valorizzazione e la  promozione dell’identità e l’unicità dei luoghi,  inserito tra gli esempi virtuosi del Forum Italiano dei Movimenti per la terra e il paesaggio e presentato alla Poster Session del Forum Pa 2013, svoltosi al Palazzo dei congressi di Roma. La seconda, sarà di vera e propria presentazione dell’attività di formazione e sarà tenuta dal Consigliere dell’Accademia Giuseppe Pandolfi e avrà per titolo Dal mare del Nord per un piatto anconitano.

Programma

Ore 19:00-19:15  Apertura dei lavori – Saluti del Presidente – Presentazione dei relatori

Ore 19:15-19:45  La De.Co.: sua importanza per il territorio con Nino Sutera  Direttore della Lurss.Onlus

Ore 19:45-20:00  Dal mare del Nord per un piatto anconitano con Giuseppe Pandolfi, Consigliere Accademia dello Stoccafisso all’Anconitana

Ore 20:00-20,20  La voce della sala: domande e risposte.

Ore 20:30  Inizio conviviale

Sarà presente una delegazione della Confraternita del Baccalà alla Vicentina, con il vice presidente Fausto Fabbris, la segretaria Lina Tomedi e lo chef Antonio Chemello, presidente del Gruppo ristoratori della Confraternita, Ambasciatore della Cultura dello stoccafisso norvegese in Italia e vincitore nel 2012 della Prova del Cuoco.

Alla manifestazione parteciperanno i seguenti ristoranti: Amélie&Alice, La Bottega di Pinocchio, Excelsior la Fonte, Fortino Napoleonico, Giardino, Gino & Stockfish, Da Irma, Il Libeccio, Mirella, Molo, La Terrazza

L’apertura della conviviale sarà dedicata ai piatti vincitori del Sikania World Championship food Sicily, svoltosi a Brolo (Me) a maggio 2014 dove, nella speciale sessione dedicata al Concorso Nazionale dello stoccafisso, riservato agli chef professionisti, Elis Marchetti (chef patron dell’Osteria della Piazza di Ancona) e Marco Cupido (chef de La Cantinetta del Conero – Osimo) si sono aggiudicati il primo e terzo posto con, rispettivamente, i piatti Il Viaggio e Terra e Acqua.

Il dessert sarà affidato a Paolo Brunelli, Enocioccogelateria Brunelli, Al Belvedere – Agugliano, inserita al terzo posto tra le cinque migliori gelaterie d’Italia.

I vini saranno delle aziende Montecappone (Federico II A.D. 1194 Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore doc, premiato con La corona di Vinibuoni d’talia 2015 e Utopia, Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Riserva doc Riserva 2009 – Grande Vino da Slow Wine) e Stefano Mancinelli (Sensazioni di frutto, Lacrima di Morro D’Alba doc, 4 grappoli Duemilavini AIS e 2 bicchieri Gambero Rosso.

Verdicchio_Montecappone_STOCCAFISSANDO_2014

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Captcha *